Convegni | Congressi internazionali | Summer-School

Sono studente di medicina al 3 ° anno a Asuncion, Paraguay . Sono la 2^ di 4 fratelli.
Il paese in cui vivo, è un paese in via di sviluppo , in cui vi è molta disuguaglianza socio-economica . La
povertà , le disuguaglianze , la mancanza di istruzione , la mancanza di servizi igienico-sanitari , difficoltà di
accesso ai servizi sanitari , la migrazione verso la capitale , e ultimamente, l'aggravarsi di fenomeni come " i
bambini senza casa ": tutte queste condizioni influenzano negativamente la salute della popolazione ,
soprattutto nelle aree rurali e urbane periferiche.

Visualizza il documento

Questo ha ovviamente implicazioni per l'accesso e la qualità dell'assistenza sanitaria : solo il 20 % della
popolazione ha un'assicurazione sociale . Anche se la visita medica è gratuita in alcuni servizi pubblici, non
ci sono richieste (la stragrande maggioranza dei farmaci e degli accertamenti sanitari deve essere pagato
dal paziente ), e lo stesso costo del biglietto dell'autobus per recarsi in ospedale è un impedimento per il
paziente paraguaiano di status socio-economico inferiore. A ciò si aggiunge che il paraguaiano, per
mancanza di educazione in tal senso, non effettua controlli medici o odontoiatrici regolari. Questo
impedisce la diagnosi precoce e il trattamento di malattie in fase iniziale, perché molte volte il paziente
consulta i sanitari quando la malattia è già in stadio avanzato .


Così, il profilo epidemiologico del Paraguay è tipico di quei paesi in via di sviluppo : predominano i danni
alla salute per cause molto spesso prevenibili , che colpiscono soprattutto i gruppi più vulnerabili e
svantaggiati . Tuttavia, le malattie croniche e degenerative ( cardiovascolari, diabete , tumori ), le infezioni
emergenti ( AIDS -STD , Hantavirus ) e riemergenti ( tubercolosi , così come le malattie dovute a cause
esterne connesse a incidenti e violenza, stanno diventando sempre più importante ogni giorno che passa .
Come studente di medicina presso l'Università Nazionale di Asuncion , ogni giorno mi sento più impegnata
nell ’attuale situazione sociale d el mio paese . Non c'è bisogno di aspettare di essere in posizioni
professionali o di occupare alti posti in politica per contribuire attivamente allo sviluppo del paese in cui
viviamo .
Così, mediante la partecipazione come studenti a società scientifiche e la realizzazione di ricerche
scientifiche con i compagni, pensiamo di poter già dare il nostro contributo per migliorare la situazione del
nostro paese .
Alla mia Università c'è una Società scientifica di studenti di medicina : il SOCIEM -A . Mi ci sono avvicinata
alla fine del primo anno , dopo aver partecipato a un congresso di anatomia in Argentina , in cui un oratore
ha parlato di morte cerebrale e ha menzionato la donazione di organi e tessuti . Ho espresso il mio
interesse ad avviare una campagna di sensibilizzazione e di registrazione per la donazione di organi e tessuti
nella nostra Facoltà , e sono diventata parte del Comitato Direttivo in qualità di Vice - Direttore del
Comitato Educazione Medica e successivamente come Direttore del medesimo .


La campagna consisteva in lezioni tenute dal Direttore dell'Istituto Nazionale di Espianti e Trapianti e dal
Direttore de ll ’Unità di Trapianti del Central Hospital dell ’Istituto di Previdenza Sociale ,così come di
giornate di iscrizione al Registro pubblico nazionale di organi e tessuti .
In parallelo, assieme ad altri 3 compagni, ho effettuato un lavoro di ricerca su conoscenza, atteggiamenti e
pratiche degli studenti della nostra facoltà nei confronti della donazione di organi e tessuti. Questa ricerca è
stata selezionata per rappresentare la Facoltà alla Sesta Conferenza dei Giovani Ricercatori ( JJI ) della
nostra Università , e successivamente è stata selezionata anche per rappresentare la Camera degli Studi
nel XX Convegno dei Giovani Ricercatori dell'Associazione delle Università Gruppo Montevideo ( AUGM ),
che ha avuto luogo nel mese di ottobre dello scorso anno , a Curitiba ( Brasile) .
Nel mese di agosto dello scorso anno , ho avuto anche l'opportunità di presentare questa ricerca
all ’ExpoSciences Internazional dell ’ America Latina ( ESI - AMLAT ) , che si è tenuto nella nostra città .E ’
stato un onore poi ricev ere l ’accreditamento a presentare il nostro progetto nel ESI -International 2013, che
si è svolto ora nel mese di settembre a Abu Dhabi ( Emirati Arabi Uniti) .


Per quanto riguarda le altre attività che abbiamo fatto attraverso il SOCIEM – A, esse includono, tra le altre:
Camminate per la salute cardiovascolare , la presentazione di un libro sul Burn Out , convegni scientifici
nazionali studenteschi, seminari di formazione alla ricerca scientifica per gli studenti.
Abbiamo integrato il Comitato direttivo a livello nazionale della Federazione Internazionale di Medicina
Associazioni studentesche ( IFMSA - Paraguay) come Direttore del Comitato di Salute Pubblica . Con IFMSA -
Paraguay , svolgiamo seminari di primo soccorso , conferenze di sensibilizzazione a temi quali la lotta
contro il cancro al seno , Cineforum nella giornata mondiale contro il tabacco , ecc .
E 'davvero una grande felicità che provo ogni volta che sento che con i miei compagni , attraverso le
aperture universitarie al territorio o la ricerca scientifica, possiamo dare un contributo per migliorare la
condizione di salute in cui molte persone vivono nel nostro paese . La mia esperienza è che vale la pena
lanciarsi in questa avventura di costruire un mondo migliore, fin da giovani.

Alejandra Gimenez

Documenti più scaricati

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.